Chi non ha mai sognato di visitare Parigi?

La capitale francese è un luogo unico al mondo, una delle città più romantiche e affascinanti che si possano trovare, ma anche un centro ricco di arte e storia.

Dalle collezioni del Louvre ai pittoreschi scorci lungo la Senna, dai fasti della reggia di Versailles alle guglie gotiche di Notre Dame, ogni angolo di questa città merita di essere visto.

Ecco dunque alcuni suggerimenti per scegliere cosa vedere a Parigi, senza perdersi i luoghi più belli e famosi.

In simbolo di Parigi: da sempre la Torre Eiffel

Parigi Tour EiffelCosa vedere a Parigi se non la Torre Eiffel, vero simbolo della città. Alta 300 metri, composta da 18mila pezzi di ferro tenuti insieme da 2 milioni e mezzo di chiodi, fu realizzata per l’esposizione universale del 1889. Dalla cima della torre si gode di una vista fantastica, mentre di notte luci colorate la illuminano creando un vero spettacolo.

Le fontane di Place du Trocadero

Parigi TrocaderoCon i suoi edifici, realizzati in occasione dell’esposizione universale e le sue belle fontane Place du Trocadero è la cornice perfetta per la Torre Eiffel. Raggiungerla permette di ammirare il famoso monumento da una prospettiva unica.

Nei giardini di Champ de Mars

Parigi Champ de MarsAi piedi della Torre Eiffel si trovano invece i giardini di Champ de Mars, uno splendido parco alla francese con tanto verde, sentieri e panchine su cui rilassarsi o leggere. È il luogo perfetto per una bella passeggiata o un picnic all’ombra del monumento più famoso di Francia.

Da Napoleone alla Grande Guerra: l’Arco di Trionfo

Parigi Arc de TriompheL’arco di Trionfo è forse il monumento più emblematico di Parigi dopo la Torre Eiffel. La sua storia è legata alle vittorie militari di Napoleone, ma sotto la sua volta si trova oggi anche la Tomba del Milite Ignoto, con la fiamma che arde e ricorda i caduti della Prima Guerra Mondiale.

Una passeggiata sugli Champ-Elysées

Parigi Champ-ElyséesDall’Arco di Trionfo parte il viale più famoso di Parigi: gli Champ-Elysées. È considerata tra le promenade più belle del mondo, ricca di storia, antichi palazzi, musei e monumenti, ma anche negozi di lusso e locali. Milioni di turisti percorrono ogni anno i suoi quasi due chilometri di lunghezza.

La magia di Place de la Concorde di sera

Parigi Place de la ConcordeGli Champ-Elysées si chiudono con Place de la Concorde, la più importante di Parigi. Posti da visitare si trovano in qualunque direzione, visto che la piazza è in una posizione strategica per partire alla scoperta della capitale francese. Ma è anche un luogo estremamente suggestivo, soprattutto con le luci della sera e lo spettacolo dei grandi viali illuminati.

I Jardin des Tuileries, il parco più bello di Parigi

Parigi Jardin des TuileriesAccanto a Place de la Concorde si trovano anche i Jardin des Tuileries, uno dei parchi più belli e famosi di tutta Parigi. Tra antiche statue, archi, prati e fiori colorati e laghetti con le anatre è un piacere immergersi in quest’oasi di pace e bellezza tra i palazzi storici della città.

Tra i negozi di Rue de Rivoli

Parigi Rue de RivoliChi ama lo shopping non deve lasciarsi scappare una passeggiata in Rue de Rivoli, tra gli Champ-Elysées e Place de la Concorde. I marchi più importanti e le boutique più prestigiose si affacciano su questa centralissima strada che celebra la prima grande vittoria di Napoleone contro gli austriaci.

Il fascino gotico di Notre Dame

Parigi Notre DameAnche la cattedrale di Notre Dame è di certo uno dei primi posti da visitare a Parigi. Costruita tra il XII e il XIV secolo, è una delle più belle architetture gotiche di Francia, con le sue torri, il rosone, le grandi vetrate e le sculture che decorano i portali. Entrare a Notre Dame è un’esperienza unica.

Le meravigliose vetrate della Sainte Chapelle

Parigi Sainte ChapelleA poca distanza da Notre Dame si trova la Sainte Chapelle, la cappella palatina realizzata nel Duecento da re Luigi IX. Qui il gioco delle luci e dei colori che filtra dalle vetrate, altre più di 15 metri, è davvero impressionante: un capolavoro che il re volle costruire per custodire reliquie e tesori.

Respirare Parigi su l’Île de la Cité

Parigi Île de la CitéNotre Dame e la Sainte Chapelle si trovano su l’Île de la Cité, un isolotto al centro del percorso della Senna che è, da secoli, il cuore di Parigi. Vi si trovano tutte le istituzioni principali, ma anche i palazzi più antichi, il tradizionale mercatino dei fiori, la romantica passeggiata lungo il fiume, luoghi unici da vedere di certo.

La Conciergerie, antico palazzo e temuta prigione

Parigi ConciergerieSull’Île de la Cité si trova anche la Conciergerie, il primo palazzo reale di Parigi. Costruito all’epoca dei capetingi e rinnovato nel XIV secolo, il castello divenne successivamente una temuta prigione. Qui furono rinchiusi nobili e oppositori politici durante la Rivoluzione Francese.

Tra i palazzi settecenteschi dell’Île Saint Louis

Più piccola dell’Île de la Cité, l’Île Saint Louis è uno dei luoghi più caratteristici della capitale francese. I palazzi settecenteschi e le vie storiche che circondano la chiesa di Saint-Louis-en-l’île offrono un colpo d’occhio suggestivo e davvero d’altri tempi.

Parigi e le sue università: il Quartiere Latino

Parigi Quartiere LatinoSi chiama Quartiere Latino perché un tempo era frequentato quasi solo dagli studenti universitari, che parlavano appunto latino; oggi è uno dei luoghi più belli di Parigi. Cosa vedere al suo interno? Sicuramente la Sorbona, il più prestigioso ateneo francese, ma anche le stradine, i bistrot, i negozietti e le librerie che animano questa pittoresca zona della città.

Il fascino medievale dell’Hôtel de Cluny

Parigi Hôtel de ClunyL’Hôtel de Cluny è strettamente legato alla storia del quartiere latino e delle università parigine. Fu realizzato dagli abati cluniacensi nel XV secolo, come collegio da affiancare alla sede di rappresentanza (dove sorge la Sorbona). Ancora oggi le architetture gotiche dell’edificio incantano i visitatori portandoli indietro nel tempo, fino al medioevo.

Il mausoleo più importante di Francia: il Pantheon

Parigi PantheonNel cuore del quartiere latino il Pantheon è un luogo importantissimo per la storia della Francia: è il mausoleo dove riposano i più illustri personaggi del mondo della scienza e della cultura nazionale. Al suo interno si trovano le tombe di Voltaire, Rousseau, Zola, Dumas, Marie Curie, e il celebre pendolo di Foucault.

Tra le viuzze di Montmartre

Parigi MontmartreMontmartre è certamente il quartiere più caratteristico di Parigi. Cose da vedere non ne mancano, tra le pittoresche viuzze, frequentate da artisti e pittori, e gli angoli più affascinanti. Tutto ricorda la Parigi della Belle Époque, di Picasso e di Renoir.

Il panorama di Parigi dalla Basilica del Sacro Cuore

Parigi Sacre CoerChi pensa a Montmartre pensa anche alla Basilica del Sacro Cuore, che domina la collina. Sicuramente è uno dei più bei luoghi da visitare a Parigi, non solo per la particolarità della chiesa, che ricorda quelle romanico-bizantine, ma anche per il panorama unico sull’intera città.

Il quartiere Pigalle e il Moulin Rouge

Parigi Moulin RougeAi piedi di Montmartre si trova il quartiere di Pigalle, paradiso della vita notturna, ma anche conosciuto come la zona a luci rosse della città. Qui si trova il Moulin Rouge, il raffinatissimo e celebre cabaret che dal 1889 propone i suoi spettacoli con le ballerine di can can.

Il quartiere dell’Opéra, tranquillo di giorno, vivace di notte

Parigi Dome OperaAnche il quartiere dell’Opéra merita di certo una visita. Si trova proprio accanto a Pigalle e di giorno è uno dei più tranquilli e piacevoli da ammirare, con il grande Teatro Garnier, tempio dell’opera e del balletto. Di sera invece è una delle zone più animate della città, perfetto per chi ama la vita notturna.

Il Palazzo del Lussemburgo e i suoi giardini

Parigi Jardin du LuxembourgTra i luoghi da visitare nel Quartiere Latino di Parigi ci sono certamente il Palazzo del Lussemburgo, oggi sede del Senato francese, e i suoi meravigliosi giardini. Il grande parco è un vero gioiello verde nel cuore della città, dove si può passeggiare tra antiche statue o assistere alle regate delle barchette in miniatura, che si svolgono nello stagno.

Saint-Germain-des-Prés, la chiesa più antica di Parigi

Parigi Saint-Germain-des-PrésNon lontano dai Giardini del Lussemburgo, il quartiere di Saint-Germain-des-Prés è tra i più chic della città. Prende il nome dall’omonima chiesa, la più antica di Parigi, costruita nel VI secolo e rinnovata nel XII. Al suo interno le tombe di personaggi illustri come il matematico Renato Cartesio.

Il Canale Saint-Martin, quartiere giovane e romantico

Parigi Canal Saint-MartinChe si cerchi una passeggiata romantica in un luogo insolito o la vivacità di una zona ricca di artisti di strada e locali alla moda il Canale Saint Martin è la scelta giusta. Ponti e chiuse si alternano tra gli antichi sobborghi popolari che sono diventati ormai il luogo di ritrovo preferito dai giovani.

Place de la Bastille, luogo simbolo della Rivoluzione Francese

Parigi Place de La BastilleDove un tempo sorgeva la fortezza della Bastiglia oggi si trova la Colonna di Luglio, il principale monumento di Place de la Bastille, luogo simbolo della Rivoluzione Francese del 1789 e cuore di tutte le manifestazioni politiche più importanti di Francia.

La tomba di Napoleone al Dôme des Invalides

Parigi Hotel des Invalides 02Costruito per accogliere i reduci di guerra, Les Invalides è un maestoso complesso neoclassico che oggi ospita tutti i più importanti musei militari della città. La grande cupola dorata del Dôme des Invalides accoglie invece la tomba di Napoleone Bonaparte, circondato dalle statue che rappresentano le sue vittorie.

Il Grand Palais dell’Esposizione Universale

Parigi Grand PalaisCostruito in occasione dell’Esposizione Universale, il Grand Palais è certamente uno dei luoghi più interessanti di Parigi. Il padiglione in pietra, ferro e vetro è infatti uno splendido esempio dell’architettura di inizio Novecento e spesso ospita mostre di arte contemporanea e importanti eventi.

Il Petit Palais, un museo per le belle arti

Parigi Petit PalaisAccanto al Grand Palais si trova il Petit Palais, anch’esso realizzato per l’esposizione, ma più piccolo e caratterizzato dalle elegantissime architetture neoclassiche e dalle forme armoniose. Lo splendido edificio è inoltre diventato una delle più ricche sedi museali parigine e ospita mostre dedicate alle belle arti.

Il Ponte Alessandro III, il più bello della Senna

Parigi Ponte Alessandro IIITra il Dôme des Invalides e il Petit Palais si trova il Ponte Alessandro III, il più famoso di tutta la città. Fu costruito per onorare l’alleanza con i russi e, con le sue statue dorate, le sue ricche decorazioni e i suoi caratteristici lampioni è uno degli angoli parigini più conosciuti e caratteristici.

Place des Vosges e la casa di Victor Hugo

Parigi Place des VosgesUna delle piazze più belle di Parigi è Place des Vosges, un grande giardino frequentato da visitatori e parigini, circondato da splendidi palazzi e antichi portici. Qui si trova anche la dimora dello scrittore Victor Hugo, oggi una delle case-museo più visitate della città.

Il quartiere Marais e la zona ebraica

Parigi Quartiere MaraisPlace des Vosges si trova nell’elegantissimo quartiere Marais, uno dei più suggestivi e squisitamente parigini di tutta la capitale. Tra brasserie, negozietti e palazzi storici si respira davvero l’atmosfera tipica francese. Da non perdere anche la zona ebraica del quartiere, con il memoriale della Shoah.

Personaggi illustri sepolti nel cimitero Père-Lachaise

Parigi Père LachaisePerché visitare il cimitero Père-Lachaise di Parigi? Sicuramente per il fascino delle tombe più antiche, capaci di creare un’atmosfera unica, ma non si deve dimenticare nemmeno che è qui che sono sepolti tantissimi personaggi illustri, da Proust a Balzac, da Oscar Wilde a Jim Morrison.

Belleville, quartiere etnico e multiculturale

Parigi BellevillePère-Lachaise si trova lontano dal centro, in uno dei quartieri più curiosi, quello di Belleville. Nato come quartiere operaio, oggi è uno dei centri più animati e cosmopoliti della città. Se si è alla ricerca di una Parigi diversa e originale, tra locali e ristoranti etnici, Belleville è il posto ideale.

Ammirare Montmartre dal parco di Buttes-Chaumont

Parigi Parc des Buttes-ChaumontLa zona orientale di Parigi è abbellita dal parco di Buttes-Chaumont. Fu realizzato nell’Ottocento, durante l’espansione della città voluta in età napoleonica, ed è uno dei più grandi e piacevoli giardini della città. Se si vuole avere una prospettiva unica sulla collina di Montmartre il parco è il luogo perfetto.

La Defense, il quartiere d’affari più grande d’Europa

Parigi La DefenseSe visitare la capitale francese significa immergersi nel fascino dei suoi palazzi storici e dei suoi monumenti, non bisogna dimenticare che Parigi è anche una città moderna e ricca. Il quartiere La Defense, con i suoi modernissimi palazzi, i suoi uffici e i suoi centri commerciali ne è l’esempio più concreto. La Defense è il più grande centro d’affari d’Europa e merita certamente di essere visto.

Cosa vedere a Parigi se non il Louvre

Parigi LouvreÈ impossibile chiedersi cosa vedere a Parigi senza menzionare il Louvre. La città pullula di musei, ma la galleria d’arte più famosa del mondo gode di una fama impareggiabile e custodisce capolavori come “La Gioconda” e la “Venere di Milo”, o reperti archeologici di valore inestimabile come il Codice di Hammurabi.

Il Museo d’Orsay, tempio degli impressionisti

Parigi Musée d'OrsayAl pari del Louvre, la galleria del Museo d’Orsay è un luogo da vedere assolutamente per chi ama l’arte. L’esposizione si concentra sulla corrente dell’impressionismo, con opere di Monet e Degas, ma anche sulle correnti più importanti di Otto e Novecento, con tele di Cézanne, Gaugin, Renoir e Van Gogh.

Tra le sculture del Museo Rodin

Parigi Museo RodinNon lontano dal Museo d’Orsay si trova l’Hôtel Biron, il palazzo rococò dove il famoso sculture Auguste Rodin passò gli ultimi anni della sua vita. La villa è ora uno splendido museo dedicato a questo celebre artista e alle sue sculture più famose.

Il Mnam: arte moderna al Centro Pompidou

Parigi Centre PompidouTra i luoghi dedicati all’arte uno dei più curiosi è certamente il centro Pompidou, avveniristica architettura industriale realizzata da Renzo Piano, che ogni anno ospita importantissime mostre internazionali. Al suo interno si trova anche il Mnam, un museo dedicato all’arte moderna con una collezione permanente con opere di Matisse, Picasso, Kandinsky, Chagall, De Chirico, Mirò e Warhol.

Le Ninfee di Monet al Museo de L’Orangerie

24 Parigi Musée de l'OrangerieSicuramente un posto da visitare a Parigi davvero unico, il Museo de L’Orangerie offre la possibilità di ammirare la ricca collezione di Paul Guillarme, che raccolse le opere più belle del classicismo e dell’impressionismo, ma anche le Ninfee di Monet, due opere davvero monumentali che occupano una stanza ciascuna.

Oltre tremila opere nel Museo Picasso

Parigi Museo PicassoPablo Picasso fu davvero entusiasta della scena culturale e artistica che trovò a Parigi, e la sua arte resta ancora nel museo a lui dedicato, allestito nell’Hôtel Salé. Una collezione davvero ricca con oltre tremila opere sia dell’artista che di De Chirico, Cézanne e Matisse.

Il Museo Marmottan: alla scoperta di Monet

Parigi Musée MarmottanNell’antica dimora di Paul Marmottan si trova la più grande collezione dedicata a Monet, il padre dell’impressionismo. Le tele furono donate dal figlio stesso del pittore, e si uniscono a quelle di altri grandissimi maestri come Manet, Gaugin, Degas e Renoir.

L’arte e la cultura africana al Museo Quai Branly

Parigi Musée du Quai BranlyLa nobiltà francese è sempre stata affascinata dalle culture delle antiche civiltà africane, asiatiche e americane. Non stupisce quindi che a Parigi si trovi la più grande raccolta mondiale dedicata all’arte primitiva, una collezione da 30mila pezzi nel modernissimo Museo Quai Branly.

La vita dei nobili al Museo Nissim de Camondo

Parigi Museo Nissim De CamondoChi è affascinato invece dalla vita dei nobili francesi non deve perdere l’occasione di visitare la casa-museo Nissim de Camondo, una meravigliosa villa di inizio Novecento, arredata con oggetti del XVIII secolo. Un vero viaggio nel passato, per rivivere lo sfarzo del Settecento parigino.

In battello sulla Senna, una crociera romantica o istruttiva

Parigi Battello sulla SennaLa crociera sulla Senna è certamente una delle esperienze più belle che si possono fare a Parigi. Luoghi di interesse si possono ammirare lungo tutto il fiume e i tipici battelli storici parigini, o i più moderni battelli panoramici sono il mezzo perfetto per conoscere la città. La sera inoltre il viaggio diventa ancora più romantico e suggestivo.

Tra i mercatini delle pulci: il più bello è quello di Saint-Ouen

Parigi Saint-Ouen

Parigi è celebre anche per i suoi mercatini delle pulci, un tempo luoghi dove si poteva trovare praticamente di tutto, oggi una delle attrazioni più affascinanti, dove si possono acquistare anche preziosi oggetti di antiquariato. Il più bello e famoso è quello di Saint-Ouen, con oltre 2.500 bancarelle.

Un viaggio da brivido nelle antiche catacombe

Parigi CatacombePochi sanno che sotto Parigi si trovano oltre 3mila chilometri di passaggi sotterranei che costituiscono il nucleo delle antiche catacombe, usate come rifugio anche durante la Rivoluzione Francese. Parte dei corridoi è visitabile e permette di accedere a uno dei più grandi ossari del mondo.

Alla corte del Re Sole: la Reggia di Versailles

Parigi Reggia VersaillesAnche se si trova fuori città, la Reggia di Versailles è assolutamente una delle cose da vedere a Parigi. Un tempo semplice palazzina di caccia, fu trasformata da Luigi XIV in una dimora di grande ricchezza. Ci vuole almeno un giorno intero per ammirarla tutta, passando dagli appartamenti reali, dalla collezione d’arte del Re Sole, dagli immensi giardini e dai palazzetti privati del sovrano e della sua consorte.

Parc de la Villette e la Città della Scienza

Parigi Parc de la VilletteAnche il grande Parc de la Villette merita una visita. Si tratta di una grandissima area verde fuori dal centro, capolavoro dell’urbanistica, dove si svolgono spesso anche concerti ed eventi e dove si trova la Città delle Scienze, con il planetario, la biblioteca multimediale e una grande arena per gli spettacoli.

Una giornata da sogno a Disneyland Paris

Parigi Disneyland ParisPer i più piccoli la visita a Parigi può essere l’occasione perfetta per raggiungere Disneyland, il parco tematico dedicato al mondo dei cartoni animati nati dal genio di Walt Disney. Tra mille attrazioni si incontreranno tutti i personaggi dei film d’animazione più famosi del mondo, per un’esperienza davvero unica, per grandi e piccoli.

Chambord e i castelli della Loira: l’inizio di un nuovo viaggio?

Parigi Château de ChambordInfine, non troppo lontano da Parigi, il castello di Chambord può essere la prima tappa di un altro entusiasmante viaggio: quello tra i castelli della Loira. Bellissimo e suggestivo, l’antico palazzo apre le porte di una valle unica costellata di storiche dimore nobiliari, una più bella dell’altra.

Una città magica e dal fascino antico

Parigi Tour EiffelProtagonista di pagine memorabili della storia, ma anche delle pellicole più romantiche, ricca di monumenti, musei e luoghi di fascino incredibile, la capitale francese è la meta perfetta per un viaggio. Inutile domandarsi cosa vedere a Parigi: la città è piena di luoghi suggestivi, di arte e gallerie uniche al mondo. Vi abitarono scrittori e uomini di cultura di fama mondiale, e nessuno fu in grado di non innamorarsi di lei.

 

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here