Visitare Lisbona significa immergersi in una delle capitali europee più ricche di fascino.

Antico porto e punto di partenza di alcuni dei più importanti viaggi di esplorazione della storia, la città crebbe sulle rive dell’Atlantico e del fiume Tago e oggi, con la sua particolare conformazione fatta di colli e saliscendi, offre panorami suggestivi e scorci unici.

Cosa vedere dunque a Lisbona?

Ecco cinquanta suggerimenti per non perdersi i luoghi più belli e affascinanti.

La città delle grandi scoperte: il quartiere Belém

Il quartiere Belém è sicuramente una delle prime cose da vedere a Lisbona. È il luogo da cui un tempo salpavano le navi che per prime solcarono l’Atlantico alla ricerca di nuove terre da esplorare, e una delle zone più affascinanti della città, ricca di storia e monumenti.

La Torre di Belém, simbolo della città

Torre Belem Lisbona cose da vedere

La Torre di Belém è forse il più famoso monumento di Lisbona. Posti da visitare nella città non me mancano, ma l’antica fortezza che un tempo difendeva il porto emana un fascino unico, impossibile da trovare altrove. È di fronte ad essa che salpò Vasco da Gama per raggiungere l’India.

I grandi navigatori del Monumento alle Scoperte

Vasco da Gama è solo uno dei grandi navigatori che partì da Lisbona alla ricerca di nuovi mondi. Figure importantissime come Petro Àlvarez Cabral e Ferdinando Magellano sono scolpite sul grande Monumento alle Scoperte, costruito nel 1960 per celebrare l’età dell’oro della navigazione portoghese.

Praça do Império, i suoi giardini e le sue fontane

Passeggiare per il quartiere Belém significa anche ammirare gli splendidi giardini di Praça do Império, una delle piazze più grandi d’Europa, con prati, aiuole e fontane decorative. Il posto perfetto per rilassarsi in una delle zone più belle della capitale.

Il Monastero dos Jeronimos, patrimonio dell’Unesco

Monastero dos Jeronimos Lisbona luoghi di interesse

Dedicato a San Girolamo, patrono dei navigatori, il Monastero dos Jeronimos è uno dei luoghi più belli di tutta Lisbona. Vero capolavoro gotico, dichiarato patrimonio dell’Unesco, fu voluto da re Manuel I e al suo interno si possono ammirare la chiesa di Santa Maria e il chiostro, considerato uno dei più belli al mondo.

Nell’antico convento le collezioni del Museo di Archeologia

Chi vuole scoprire la storia più antica del Portogallo, o ammirare collezioni preziosissime provenienti dall’antico Egitto e da terre lontane, può visitare il Museo de Arquelologia, che si trova proprio nel Monastero dos Jeronimos e custodisce veri tesori del passato.

Il Museo della Marina e il padiglione delle navi

Nel monastero si trova anche il Museo della Marina, il luogo perfetto per conoscere la storia della navigazione portoghese attraverso carte nautiche, modelli e strumenti antichi. Un moderno padiglione poco lontano è invece dedicato alle navi, e ospita antiche galeotte, il brigantino reale e l’idrovolante Santa Cruz, il primo che sorvolò l’Atlantico nel 1922.

Palácio de Belém, residenza dei presidenti portoghesi

Il quartiere Belém è, storicamente, anche il luogo dove risiedevano i nobili e le famiglie più ricche. Non stupisce dunque che proprio accanto al Monastero dos Jeronimos si trovi il Palácio de Belém, l’attuale palazzo presidenziale del Portogallo, costruito nel XVIII secolo.

Le antiche carrozze dei re al Museu dos Coches

Nelle scuderie del palazzo presidenziale le più belle carrozze adoperate dai reali portoghesi tra il XVII e il XIX secolo possono essere ammirate, perfettamente restaurate e conservate. La collezione del Museu Nacional dos Coches conta più di sessanta veicoli.

L’arco di Rua Augusta, porta per la città

Arco di Rua Augusta Lisbona cosa vedere

Uno dei simboli della città, l’arco di Rua Augusta domina Praça do Comércio aprendo l’accesso alla città. Il bellissimo monumento, costruito nel 1755 all’indomani di un terribile terremoto che danneggiò gravemente Lisbona, è tra i luoghi più fotografati e ammirati della capitale.

Tra mostre ed eventi al Centro Cultural de Belém

Nel quartiere Belém si trova anche il più frequentato centro culturale e ricreativo della città, moderno edificio polifunzionale che ospita spesso mostre d’arte contemporanea, spettacoli e convegni. Dalla sua terrazza si gode inoltre di una magnifica vista sul Tago, il fiume che attraversa Lisbona.

L’arte contemporanea al museo Colecao Berardo

Nel Centro Cultural de Belém si trova anche uno dei più apprezzati musei d’arte contemporanea di tutto il Portogallo, la collezione del Colecao Berardo, un’esposizione unica che riunisce più di 800 opere di maestri come Guttuso, Picasso, Mirò, Warhol e Matisse.

Architettura e tecnologia al Maat

Un altro importantissimo spazio di Lisbona dedicato all’espressione contemporanea è il Maat, non lontano da Belém. Il modernissimo edificio del Museo di Arte e Tecnologia è, già da solo, uno spettacolo da ammirare, senza contare le installazioni esposte al suo interno.

Cosa vedere a Lisbona? Si prosegue su Praça do Comércio

Dopo il quartiere di Belém il primo posto da visitare a Lisbona è Praça do Comércio, vero salotto della città. Circondata da palazzi storici e rivolta verso il fiume Tago, sotto i suoi portici ospita caffè e boutique raffinate, mentre al centro si erge la statua di re José I.

Nossa Senhora da Conceição, capolavoro del gotico manuelino

Praça do Comércio permette di raggiungere facilmente anche una delle chiese più belle della città, quella di Nossa Senhora da Conceição. Dedicata alla Madonna della misericordia, con le sue ricche decorazioni è uno degli esempi più belli del gotico manuelino.

La cattedrale di Santa Maria Maggiore

Santa Maria Maggiore Cattedrale di Lisbona cosa vedere

Tra i luoghi da visitare a Lisbona, vicino a Praça do Comércio, c’è anche la bellissima cattedrale romanica di Santa Maria Maggiore. Luogo di immenso fascino, è la chiesa più antica della città, e sotto di essa sono stati trovati resti di epoca romana e di un’antica moschea.

Tra le strade de La Baixa

Da Praça do Comércio si accede facilmente alle vie de La Baixa, uno dei quartieri più frequentati di Lisbona. Posti da visitare non ne mancano e, con i suoi negozi, i palazzi del XVIII secolo, le boutique e i locali alla moda merita certamente di essere visto.

Lo shopping nei negozi di Rua Augusta

Cosa vedere a Lisbona, nel quartiere de La Baixa? La via principale è certamente Rua Augusta, che collega Praça do Comércio con Praça do Rossio. Vero cuore della capitale portoghese, la strada ospita i negozi dei marchi più prestigiosi ed è tra le passeggiate più amate della città.

Una stazione in stile neo-manuelino

L’edificio più affascinante del Rossio è certamente la sua stazione ottocentesca, che con le sue ricche decorazioni ricorda i palazzi gotici del periodo manuelino. È sicuramente da visitare anche per la sua particolarissima struttura, con i treni che partono e arrivano al primo piano, molto più in altro della piazza.

Avenida da Liberdade, il viale del lusso

Accanto a Praça do Rossio parte anche l’Avenida da Liberdade, un lungo ed elegante viale alberato perfetto per una bella passeggiata tra palazzi raffinati, fontane e monumenti. È anche la via del lusso di Lisbona, con gli alberghi più belli e i negozi più prestigiosi.

Praça do Rossio, cuore popolare di Lisbona

Cosa vedere a Lisbona Piazza Rossio

Il Rossio, interamente distrutto dal terremoto del 1755 e oggi completamente riscostruito, è da sempre il cuore popolare di Lisbona. Cosa vedere in questa piazza così affascinante, luogo di ritrovo molto amato dai portoghesi? Sicuramente il Teatro Nacional e la splendida stazione, ma anche i caffè storici e le belle fontane.

La chiesa di São Domingo, sopravvissuta a incendio e terremoto

Tra i luoghi più affascinanti da visitare nella zona del Rossio merita un posto speciale la chiesa di São Domingo, teatro un tempo di incoronazioni ed eventi pubblici, luogo importantissimo per Lisbona. Oggi, sopravvissuta al terremoto e ad un gravissimo incendio, la chiesa porta sulle ricche decorazioni barocche i segni del fuoco, creando un’atmosfera unica e di grande suggestione.

Il convento del Carmo, una chiesa a cielo aperto

Anche il convento del Carmo resta a ricordare ai portoghesi il tragico terremoto del 1755. Di quello che doveva essere il monastero gotico più bello della città restano oggi le imponenti architetture che si aprono verso il cielo, creando un luogo unico e incredibile.

Sull’antico ascensore di Santa Justa

Ascensore Santa Giusta Lisbona Cosa fare

Per raggiungere il convento del Carmo si può utilizzare l’elevador de Santa Justa, un bellissimo ascensore di inizio novecento, realizzato in ferro battuto. Vero capolavoro dell’epoca industriale, trasporta i passeggeri su affascinanti carrelli in legno. Davvero un’esperienza d’altri tempi.

Il Barrio Alto e la vita notturna a Lisbona

Cosa vedere a Lisbona se si cercano vita notturna e locali? Sicuramente il barrio Alto, il quartiere più frequentato dagli amanti della movida. Si raggiunge facilmente da La Baixa usando l’elevador Da Gloria, una funicolare che porta direttamente sui panoramici giardini di São Pedro da Alcãntara.

Elegante e raffinato: il quartiere del Chiado

Strettamente legato al barrio Alto, ma anche profondamente diverso, il quartiere del Chiado è il più elegante di Lisbona. Cose da vedere non ne mancano, a partire dalla celebre Rua Garret, una delle più raffinate della città, con pasticcerie, negozietti e librerie che le danno un aspetto estremamente caratteristico.

Spazio all’arte al Museu do Chiado

A differenza del barrio Alto, il Chiado è un quartiere elegante, ricco di artisti, teatri e musei. Il più importante è il Museu do Chiado, una delle più ricche collezioni portoghesi di arte contemporanea, dal modernismo all’arte astratta. Da non perdere le numerose mostre temporanee dedicate ai grandi maestri e alle correnti più importanti del panorama artistico internazionale.

La chiesa di São Roque, capolavoro del barocco

Cosa visitare a Lisbona Cattedrale di Santa Roque

Il barrio Alto può essere interessante anche di giorno se si visita la bellissima chiesa di São Roque. L’esterno, apparentemente spoglio e semplice, non deve ingannare, perché l’interno è un vero capolavoro del barocco portoghese, interamente rivestito di stucchi dorati e decorato da preziosissimi altari.

Sulle alture del barrio do Castelo

Lisbona, con i suoi saliscendi, è sicuramente una città unica che può essere apprezzata nella sua bellezza da diversi punti panoramici. Uno dei più belli è certamente il Barrio do Castelo, che si trova sulla collina che domina Praça do Comércio, offrendo una vista unica.

Fortezza e palazzo: il castello di San Giorgio

A dominare la collina del barrio c’è il castello di San Giorgio, un tempo residenza dei sovrani portoghesi, poi fortezza e carcere quando i re decisero di spostare la loro corte. Il castello mantiene comunque il suo antico fascino e, con le sue mura e i suoi bastioni, è uno dei simboli della città.

Il panorama più bello dal Miraduoro de Santa Luzia

Il panorama più bello sulla città si può avere solo dal Miraduoro de Santa Luzia, una romantica terrazza che dalle antiche mura si affaccia sull’intera capitale portoghese. La pittoresca passeggiata ricoperta dal portico e abbellita dai fiori è assolutamente da non perdere.

Una passeggiata nel quartiere dell’Alfama

Dal castello al corso del fiume Tago si trovano le pittoresche vie del quartiere dell’Alfama, uno dei più suggestivi di Lisbona. Luoghi di interesse non ne mancano: tra ripidi saliscendi, scalinate e angoli unici è un piacere esplorare questa zona della città, un tempo fuori dalle mura e, oggi, riqualificata e ricca di luoghi da non perdere.

Il Museo del Fado, un viaggio nella musica portoghese

Uno dei musei più curiosi di Lisbona si trova nel quartiere dell’Alfama ed è dedicato al fado, tipico stile musicale portoghese, emozionante e struggente. Le canzoni, un tempo accompagnate dalla chitarra, raccontavano la nostalgia provata dalle mogli dei marinai alla partenza dei loro mariti, lontani in viaggi pericolosi.

La storia di Lisbona negli azulejos di São Vicente de Fora

Chi vuole conoscere la storia di Lisbona attraverso delle vere opere d’arte non deve perdere l’occasione di visitare il bellissimo complesso di São Vicente de Fora, monastero del Seicento dove, tra silenziosi chiostri, si trovano gli azulejos, rappresentazioni in ceramica che illustrano la vita della città nel XVII secolo.

Tra le bancarelle della Feira da Ladra

Visitare São Vicente de Fora può essere l’occasione perfetta per girare tra i banchi della Feira dal Ladra, il caratteristico mercatino delle pulci che, ogni martedì e sabato, fino alle 17, si svolge nella piazzetta ovale che si trova proprio dietro il monastero.

Sui tram storici di Lisbona

tram 28 lisbona cose da fare

Il modo migliore per esplorare il barrio do Castelo è salire su uno dei tram storici che lo attraverso, quelli della celebre linea 28. Lisbona è percorsa da numerose linee dove si possono trovare ancora le caratteristiche vetture d’epoca, per un viaggio d’altri tempi tra un quartiere e l’altro.

Nel Pantheon Nazionale le tombe di Da Gama ed Enrico il Navigatore

Nell’Alfama si trovano anche le tombe dei portoghesi più illustri, dai grandi esploratori, come Vasco da Gama ed Enrico il Navigatore, al poeta Luís de Camões. A raccoglierle la bella chiesa barocca di Santa Engracia, che ospita il Pantheon Nazionale.

Nei giardini del quartiere Estrela

Un altro quartiere interessantissimo da visitare è quello dell’Estrela. La lunga salita per raggiungerlo è ripagata dalla bella chiesa neoclassica e dai vicini Jardim Guerra Junquerio, uno dei parchi più belli di tutta Lisbona, perfetto per una passeggiata ma anche sede di concerti ed eventi, come l’Out Jazz Festival

Tra le sale reali del Palazzo di Ajuda

Uno dei luoghi più interessanti da visitare a Lisbona è certamente il Palazzo di Ajuda. Si trova nel quartiere alto vicino alla zona di Belém e fu dimora, nell’Ottocento, dei sovrani portoghesi. Al suo interno le antiche stanze, le collezioni di opere d’arte e gli arredi d’epoca raccontano la vita, ricca ed elegante, della nobiltà del tempo.

Nobili per un giorno nel Palazzo dei Marchesi di Fronteira

Anche il Palazzo dei Marchesi di Fronteira è un luogo perfetto da visitare se si vuole apprezzare l’atmosfera delle antiche dimore nobiliari. Un po’ distante dal centro, è ancora oggi abitato ma le visite sono consentite, a piccoli gruppi, e permettono di scoprire una villa di grandissimo fascino, con sale riccamente decorate e un meraviglioso giardino all’italiana.

Il Museu de Arte Antiga, la collezione più importante del Portogallo

Lisbona è una città ricchissima di musei che, anche al di fuori dei percorsi più frequentati dai visitatori, meritano certamente una visita. Tra le gallerie d’arte il Museu Nacional de Arte Antiga è certamente il più celebre del Portogallo, con una collezione di tele e sculture di incredibile valore.

Arte senza tempo al Museo Gulbenkian

Considerato uno dei più interessanti musei d’Europa, il Gulbenkian fu realizzato per esporre le opere di una ricchissima collezione privata: ben 6mila pezzi che vanno dall’arte greca e romana a quella egizia e mesopotamica, fino alle tele di Rembrandt, Manet e Degas, capolavori senza tempo e di inestimabile valore.

Dal Portogallo all’Asia: il Museu do Oriente

Chi non sa resistere al fascino della cultura orientale deve assolutamente visitare il Museu do Oriente, che con due grandi esposizioni permanenti racconta la storia della presenza portoghese in Asia, tra documenti e oggetti rituali, opere d’arte, maschere, dipinti e testimonianze di secoli di esplorazioni e commerci.

Tra gli spettacolari giardini botanici di Lisbona

Chi ama i parchi a Lisbona ha la possibilità di esplorare moltissimi orti botanici, tutti caratterizzati da una grandissima varietà di piante rare e particolarissime. Dai giardini botanici dell’Ajuda a quelli tropicali nel quartiere di Belém, fino al Jardim Botanico da Universidade, il parco dell’università, che con i suoi 10 ettari di ampiezza è uno dei più spettacolari d’Europa.

Delfini e animali da ammirare al Lisbon Zoo

Per chi viaggia con i bambini una meta da non perdere è di certo il Lisbon Zoo, un parco zoologico con oltre 2mila specie diverse di animali da ammirare. L’attrazione più apprezzata è lo spettacolo dei delfini e dei leoni marini, capaci di incantare grandi e piccoli.

Calatrava e il suo Parco delle Nazioni

Un quartiere periferico riqualificato da Santiago Calatrava, architetto di grandissima fama. Il Parco delle Nazioni di Lisbona, anche se lontano dal centro è assolutamente da vedere. All’interno di vecchi padiglioni industriali ora passerelle e fontane collegano centri commerciali, sale congressi, centri culturali, strutture sportive e giardini in un insieme unico e spettacolare.

Un viaggio nel mare con l’Oceanário

L’attrazione più amata del Parco delle Nazioni è certamente l’Oceanário, un grandissimo acquario costruito sull’acqua. Quattro diversi padiglioni permettono di apprezzare altrettanti scenari che riproducono diverse regioni del mondo, in cui nuotano squali, razze, tartarughe e pesci di ogni genere.

Il ponte Vasco da Gama, il più lungo d’Europa

Ponte vasco de gama luoghi di interesse lisbona

Dal Parco delle Nazioni si può raggiungere il ponte Vasco Da Gama, che con i suoi 17 km di lunghezza è il più lungo d’Europa. Poco lontano la Torre Vasco da Gama, sulla cui cima si trova un ristorante panoramico, offre una vista unica sul corso del fiume Tago.

Il Palazzo Nazionale di Queluz, una reggia a pochi chilometri da Lisbona

Per chi ha già visitato tutta la città e ha ancora un po’ di tempo a disposizione una bellissima gita poco lontano da Lisbona porta al Palazzo Nazionale di Queluz, stupenda reggia settecentesca in stile rococò, circondata da eleganti giardini all’italiana, ponti e ruscelli che culminano nella splendida fontana del Bernini.

Il palazzo e il convento di Mafra, meraviglia barocca del Portogallo

Più lontano da Lisbona, ma assolutamente imperdibile è il complesso di Mafra, composto dal palazzo, dal convento e dalla basilica. Fu la residenza estiva dei sovrani di Portogallo ed è un autentico capolavoro del barocco, meraviglioso e maestoso. Da visitare anche la bellissima biblioteca nell’ala orientale del complesso

Da un colle all’altro, pittoresca e indimenticabile

Decidere cosa vedere a Lisbona non è semplice. Ogni quartiere, ogni altura, ha le sue caratteristiche, i suoi angoli suggestivi, le sue particolarità. Dai musei ai palazzi storici, dagli scorci suggestivi alla movimentata vita notturna, la capitale portoghese è fatta di tante anime, tutte in grado di stupire e far innamorare il visitatore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here